C’è chi si lamenta e chi si reinventa – Alessandro Scuderi

C’è chi si lamenta e chi si reinventa – Alessandro Scuderi

Maggio 21, 2020 0 Di maxspinelli

QUESTA NON E’ UNA PUBBLICITÀ A PAGAMENTO
È solamente un’attestato di stima.

Il periodo è quello che è, molti imprenditori/pizzaioli/ristoratori hanno deciso di non riaprire i loro ristoranti in attesa di aiuti dello stato che non sono arrivati o che, se arrivati, sono stati ritenuti insufficienti.

Molti hanno minacciato e minacciano di restituire le chiavi del locale, a chi poi davvero non lo so…

Poi cè Alessandro Scuderi, pizzaiolo o, come lui preferisce essere chiamato, Artigiano della Pizza, che, dopo il terremoto Covid 19, invece di protestare si rimbocca le maniche e decide di voler provare a cambiare, di provare a reinventare la sua attività, il suo locale e, più di tutto, la sua vita.

Alessandro ha una pizzeria di successo a Spinetta Marengo, frazione di Alessandria con 7337 abitanti secondo Wikipedia, non proprio New York.
Durante il lockdown si è inventato Scuderi_Prime garantendo consegne a domicilio prima nei comuni circostanti per poi studiare un metodo di consegna della pizza in tutta Italia/Europa.
Ieri ha comunicato che la sua pizzeria non riaprirà il 25 Maggio e che, quando riaprirà, non sarà più la stessa.
Rinuncerà a qualcosa di sicuro, rinuncerà ad avere una macchina più grande e un conto in banca più gonfio.
Ha scelto di lavorare per vivere e non di vivere per lavorare.
Bravo Alessandro, appena vengo da quelle parti vengo a mangiare la tua pizza e a conoscerti… Intanto però, in settimana ORDINO UNA DELLE TUE BOX